13 febbraio, Casa della Cultura di Milano, via Borgogna (MM San Babila), a partire dalle 21.00, RITA CHARON terrà una conferenza sua pubblicazione Raffaello Cortina, libro "Medicina Narrativa. Onor

Care amiche e cari amici, 
stimate colleghe e stimati colleghi,

sono felice di comunicarvi che

il 13 febbraio alla Casa della Cultura di Milano,
in via Borgogna (MM San Babila),
a partire dalle 21.00,

RITA CHARON

terrà una conferenza in occasione della recente pubblicazione
dell'edizione italiana, presso Raffaello Cortina, del suo libro

"Medicina Narrativa. Onorare le storie dei pazienti",

edizione curata e introdotta da Micaela Castiglioni,
grazie alla traduzione di Christian Delorenzo,
che pure parteciperanno alla serata.

Sarei davvero lieta se vi fosse possibile presenziare.
Posso chiedervi cortesemente di diffondere a vostra volta 
l'annuncio presso le persone che ritenete interessate?
Vi ringrazio e saluto cordialmente

Guenda Bernegger



L'autrice

Rita Charon, medico internista e studiosa di letteratura, ha creato e dirige il Programma
di medicina narrativa alla Columbia University.
Si occupa di medicina narrativa da quasi trent’anni, ed è la personalità più nota a livello
mondiale in questo campo.
Suoi contributi sono apparsi, tra gli altri, su 'Annals of Internal Medicine', 'Journal of the
American Medical Association', 'The Lancet' e 'The New England Journal of Medicine'.


"Medicina narrativa. Onorare le storie dei pazienti"

Come integrare le storie dei pazienti nella pratica clinica? Come arricchire le evidenze e
l’oggettività della scienza medica con il vissuto e le emozioni individuali?
In un saggio che è ormai un classico, Rita Charon risponde a queste domande mettendo
la narrazione al servizio della medicina, per farci scoprire il potere del racconto nelle
relazioni terapeutiche. Attraverso la lettura e la scrittura, infatti, si possono sviluppare quelle
capacità di ascolto e di attenzione necessarie non solo per arrivare a diagnosi più adeguate
e a terapie più condivise, ma anche per prendersi cura davvero di chi soffre, in contrasto
con un sistema sanitario che sembra anteporre le preoccupazioni aziendali e burocratiche
ai bisogni delle persone.
Con esempi tratti dalla pratica clinica e dalla letteratura, con un impianto teorico solido e
multidisciplinare, Rita Charon ci mostra in che modo si possa sviluppare un contatto
empatico con il paziente, per una medicina più umana, etica ed efficace. Più narrativa.

da: www.raffaellocortina.it/news--rita-charon-presenta-medicina-narrativa-575.html



 


 

Pubblica in:   

Presente in: in aula

 

Formazione

Summer school 18-19-20 settembre 2020

La scuola estiva per educatori ed animatori RSA Sconti per soci ANEP


Brescia - 8° Corso di perfezionamento in "Psicologia clinica perinatale" 2020

Aperto a tutte le professioni sanitarie - 48 crediti ecm


ICF DIPENDENZE: UN SET DI STRUMENTI PER PROGRAMMARE E VALUTARE LA RIABILITAZIONE - Verona

A Verona, 2 giornate di studio sul modello ICF-Dipendenze


PROGETTO G-START: GOVERNANCE, SALUTE, TERRITORIO E ACCOGLIENZA PER RICHIEDENTI ASILO E I TITOLARI DI PROTEZIONE INTERNAZIONALE

LA VULNERABILITÀ PSICOSOCIALE NEI CONTESTI MIGRATORI 10, 14 e 24 febbraio 2020 TBC, Colleferro (Roma)

Convegni e Seminari

Programmazione webinar

IRSSeS sta organizzando alcune iniziative formative gratuite (webinar) nel mese di giugno.


Programmazione webinar "La vulnerabilità psicosociale nel contesto migratorio"

Iscrizioni entro il 18 maggio 2020 Organizzazione Internazionale per le Migrazioni nell’ambito del progetto G-Start,...


7 marzo 2020, presso il Salone Comunale di Forlì, si terrà una giornata di formazione dal titolo "Zooantropologia della devianza"

Volantino e scheda iscrizione all'interno della news


IL RISCHIO DI BURNOUT NEI CONTESTI DI ACCOGLIENZA E SALUTE 16 marzo 2020 Sala Konver, via degli Esplosivi snc – Colleferro

Il territorio dei 70 Comuni riuniti dall’ASL Roma 5 è caratterizzato dalla presenza di una popolazione di origine strani...