Privi di titoli

Pubblicato il 18-08-2015 da Anep Comunicazione - ( 1870 letture )

 

ANEP è convinta che la figura dell'educatore professionale debba essere unica e
riconosciuta come tale a livello nazionale e regionale. Secondo tale ottica in
Friuli Venezia Giulia, in particolare dal 2009 in poi, sono state promosse
diverse occasioni di confronto tra Regione, ANEP FVG, Università, Sindacati e
COOP. Tali trattative sono molto impegnative in quanto la materia normativa in
oggetto è molto complessa come lo è anche la realtà dei servizi sociali e
sanitari regionali. A inizi 2015 tali processi si sono accelerati fino ad
arrivare alla proposta da parte della Regione (iter di legge sull'assestamento
di bilancio) di istituire una nuova figura regionale di "educatore sociale".
ANEP FVG si è da subito attivata affinché non venisse commesso tale grave
errore: in primo luogo, come già sentenze hanno confermato in passato, la
Regione non ha le competenza in materia di definizione di profili già previsti a
livello nazionale; in secondo luogo la proposta non conteneva la necessità di
procedere per tale nuova figura a un percorso di formazione o comunque
riqualificazione di livello universitario.
Come si può vedere dall'articolo allegato il pressing esercitato ha ottenuto
ascolto e la mozione è stata stralciata. Ora continua il grande lavoro di
pressing affinchè venga garantito anche per il Friuli Venezia Giulia un livello
di formazione universitaria per tutti gli educatori professionali senza creare
nuove figure professionali. L'impegno di ANEP nella proposta di allargamento del
decreto di equipollenza si inserisce positivamente in questo percorso:
l'approvazione della nostra proposta permetterebbe una unione della categoria
professionale e porrebbe le basi per lavorare ad una unificazione dei percorsi
universitari. Ogni altra proposta di sanatoria e di liberatorie finalizzate alla
creazione di nuove figure professionali che si sovrappongano al profilo
professionale già esistente per l'educatore professionale sono anacronistiche e
contrarie alla normativa vigente. Ora ANEP è impegnata a monitorare la
situazione in quanto la soluzione al problema delle migliaia di educatori
professionali privi di titolo in Friuli Venezia Giulia è stata affidata alla
Terza Commissione regionale. Ad essa è stato affidato anche il compito di
deliberare i regolamenti di accreditamento attesi dal 2006. Questi sono punti
nevralgici per lo sviluppo della professione di educatore professionale in
Friuli Venezia Giulia.
Comunicato stampa pubblicato nelle scorse settimane.

Articolo comparso su nelpaese.it

Colavitto Roberta

                                                                           

 

 

Pubblica in:   

Notizia presente in:

 

ULTIME NEWS NAZIONALI

I 60 CFU del corso intensivo non sono validi per l'iscrizione all'albo professionale previsto per l'EP

i 60 CFU del corso intensivo non sono validi per l'iscrizione all'albo professionale.

Comitato di Lanzarote

Dichiarazione a firma del presidente e vicepresidente del Comitato di Lanzarote sul rafforzamento della protezione dei bambini contro lo sfruttamento e gli abusi sessuali in tempi di pandemia COVID-19

ULTIME NEWS REGIONALI

Assemblea SOCI ANEP Marche - 7 Ottobre 2020

Convocazione Assemblea dei Soci

ASSEMBLEA SOCI ANEP SEZIONE LAZIO

Convocazione Assemblea Regionale

Convocazione Assemblea Soci Anep Liguria

Assemblea Soci Anep Liguria

Assemblea Regionale ANEP LOMBARDIA 7 settembre 2020

Convocazione Assemblea Regionale