Commissione empolese

Pubblicato il 19-02-2016 da Luca Balducci - ( 1181 letture )

 

Garantire la tutela dei diritti e l’integrazione sociale di persone con disabilità, sono gli obiettivi che il Comune di Empoli si prefissa con la creazione della Consulta Comunale sulla Disabilità. Si tratta di un organo che si occuperà di tutelare i bisogni delle persone con disabilità attraverso progetti e interventi volti a consentire la partecipazione di tutti i cittadini, senza nessuna distinzione. «Con questo avviso – afferma l’assessore alle politiche sociali Arianna Poggi – si chiede alle associazioni del territorio interessate di partecipare ai lavori della Consulta di cui io farò parte insieme al presidente della 3a commissione (Sport, Scuola, Cultura, Sanità) Alessio Mantellassi e a due consiglieri membri. A questi, con questo bado, si aggiungono rappresentanti delle associazioni del settore, in qualità di persone esperte. Infatti credo sia importante una stretta collaborazione nella valutazione e programmazione degli interventi e per questo auspico una buona risposta da tutte le nostre associazioni per perseguire il comune obiettivo di migliorare l’accessibilità e la fruibilità della città e dei suoi servizi a tutti i cittadini». Da anni, infatti, garantire il pieno rispetto della dignità umana e favorire l’autonomia costituiscono i punti fondamentali del progetto intrapreso dall’amministrazione comunale. «In particolar modo la rimozione delle barriere – prosegue l’assessore Poggi – è stato da sempre al centro dell’agire amministrativo. Negli anni passati il Comune di Empoli si è dotato del Peba, piano di eliminazione barriere architettoniche, mentre lo scorso anno il Consiglio Comunale ha approvato il regolamento per il funzionamento della Consulta Comunale sulla disabilità per cui è stato aperto questo bando».

Per informazioni e chiarimenti è possibile rivolgersi al Servizio di Segreteria Generale in Via Giuseppe del Papa n.41 50053 Empoli – Tel. 0571/757879 o 0571/757963 – Fax 0571/757746 – E-mail segr.generale@comune.empoli.fi.it – ORARI DI RICEVIMENTO dal Lunedì al Venerdì dalle 8.30 alle 13.00 / Martedì e Giovedì anche dalle 14.30 alle 18.00.
                                                                        
Fonte gonews

 

Pubblica in:   

Notizia presente in:

 

ULTIME NEWS NAZIONALI

Bando di equivalenza Educatori Professionali Regione Emilia Romagna

E' stato pubblicato in data 21 gennaio 2020, nel Bollettino Ufficiale della Regione Emilia Romagna, il bando per le richieste di equivalenza relative alla figura professionale di Educatore Professionale socio sanitario.

Bando di concorso per 9 Educatori Professionali ASL 5 La Spezia

Bando di concorso scadenza il 30 gennaio 2020

Estensione temporale termine ultimo per l'iscrizione agli elenchi speciali ad esaurimento

Promulgato dal Presidente della Repubblica il Decreto Mille proroghe

Comunicato Stampa "Chi si prende cura di chi cura?"

Un incontro di riflessione e approfondimento proposto dai tutor di tirocinio del Corso di Laurea in Educazione Professionale e rivolto ai supervisori, coordinatori, dirigenti degli enti sede di tirocinio degli studenti in Educazione professionale, student

ULTIME NEWS REGIONALI

ASSEMBLEA SOCI 2019 Sez. ANEP Emilia Romagna

Sabato 25 Gennaio 2020 presso la Biblioteca del Centro Minguzzi in Via Sant'Isaia 90 a Bologna dalle ore 10.00 alle ore 12.30 si terrà l'annuale ASSEMBLEA dei SOCi ANEP Sez. Emilia Romagna 2019

Convegno ANEP Abruzzo e istituzioni - 13 dicembre ore 15 - presso la sala consiliare del comune di Pescara

La sezione Anep Abruzzo invita a partecipare al convegno: "Dal D.M.520/98 all’ istituzione degli albi delle professioni sanitarie, alla legge 3/2018 e agli elenchi speciali della legge 145/2018: criticità, opportunità e prospettive dell’educatore professi

5 dicembre a Macerata : Incontro tra il CDR Anep Marche e gli Educatori Professionali

incontro a macerata rivolto a tutti gli educatori professionali

Incontro EP ad Asti il 9 dicembre 2019

LUNEDI' 9 DICEMBRE ALLE ORE 16,30 presso il Comune di Asti in piazza San Secondo 1 Sala Platone, ex Sala consigliare